QUARTA LETTERA APERTA A BRUNELLO CUCINELLI

Gentilissimo, Mi rivolgo a lei come a un amante del sapere, della bellezza, della giustizia. Lei ha detto e scritto di voler realizzare un capitalismo umanista, che metta al centro l’uomo, ma la sua ditta sta cadendo in errori, pericolosi per i lavoratori, per il diritto, per la dignità umana. Per la terza volta una lavoratrice, una giovane donna di nome Anita Mariani, è stata sospesa dal lavoro, perché rifiuta l’obbligo illegittimo di indossare la mascherina, e perché come sindacalista della FISI esprime pubblicamente il proprio pensiero.

GREEN PASS PROROGATO FINO A GIUGNO 2023, ACCORDO UE: “STRUMENTO PER FACILITARE LA LIBERTÀ DI CIRCOLAZIONE E TUTELARE LA SALUTE PUBBLICA”

Gli Stati dovranno astenersi dall’imporre restrizioni alla libera circolazione per i titolari del certificato: potranno imporle solo se proporzionate, necessarie e non discriminatorie, allo scopo di tutelare la salute pubblica. Il Green Pass a livello Ue è concepito esclusivamente come strumento per facilitare la libertà di circolazione. (Fonte: Adnkronos)

REFERENDUM DEL 12 GIUGNO, RESISTENZA RADICALE: VOTARE CONTRO IL REGIME.

Il movimento di azione non violenta Resistenza Radicale invita a recarsi alle urne per il voto referendario del 12 Giugno, qualunque sia il voto. Il regime anticostituzionale, antidemocratico, anti-umano rappresentato dal signor Draghi ha scelto: il popolo non deve sapere, perché non deve scegliere.
Ancora una volta, in maniera del tutto illegale, è mancata ogni informazione sull’appuntamento referendario.
Ciò accade perché l’astensione è la principale arma con cui il regime può giustificare ogni scelta, ivi compresa la sottrazione della scheda elettorale agli stessi elettori cui è già stato espropriato il corpo.