Moni Ovadia invita a firmare i REFERENDUM per la pace e la sanità pubblica, citando lo sciopero della fame di Davide Tutino.

[aiovg_video type=”rumble” rumble=”https://rumble.com/embed/v2si748/?pub=1fhkzd” poster=”https://resistenzaradicale.eu/wp-content/uploads/2023/06/ovadia.jpg”]

Si firma per la presentazione di TRE proposte di REFERENDUM ABROGATIVO di iniziativa popolare: NO A INVIO ARMI (due quesiti) e SANITÀ PUBBLICA (un quesito: fuori i privati dalla programmazione di spesa).
La raccolta firme è partita il 22 Aprile e si concluderà il 20 Luglio.

Si può formare anche ON LINE.
Per ognuno dei TRE quesiti referendari si paga 1,5 euro (tot euro = 4,5 se si firmano tutti e 3).
Il costo va alla piattaforma, non al Comitato.

QUI I LINK PER FIRMARE ONLINE con le descrizioni dei quesiti:
https://generazionifuture.org/il-significato-del-referendum-contro-la-guerra-e-a-favore-della-sanita-pubblica/firma-i-referendum-online/